Quali sono i consumi pro capite al mondo?

Quali sono i consumi pro capite al mondo?

L’Organisation Internationale de la Vigne et du Vin ha stilato uno studio con lo scopo di identificare i consumi pro capite mondiali.

Image

Vuoi rendere il Web una fonte di guadagno per la tua cantina?

Lo puoi fare senza ingenti investimenti economici

con la formula Partnership Winefor.eu

Approfondisci
Image

Pensi che il vino non si venda online?

I numeri parlano chiaro!

I Numeri

l’OIV, stilando una sorta di classifica sui consumi pro capite nei maggiori paesi mondiali, ha identificato quali sono i trend di consumo ma anche quali possono essere i mercati dove ancora sviluppare mercato.

Ovviamente il primato rimane agli Stati Uniti che rimane sempre un mercato molto solido e rafforzato anche dall’instabilità delle esportazioni Francesi.

Il mercato Italiano invece, dopo un record negativo nel 2014, ora sta di nuovo accaparrando nuove quote di mercato.

millennials

millennials

In effetti gli Stati Uniti ad oggi sono a quota 31,8 milioni (+2,5%) di ettolitri bevuti nel 2016, l’Esagono a 27 milioni di ettolitri (-0,7%) e l’Italia a 22,5 milioni di ettolitri (+5,3%).

Ma se analizziamo invece il consumo medio a persona il quadro cambia radicalmente.

Questo è dovuto anche al fatto che alcuni Paesi siano meno popolosi di altri che vanno ad influire comunque sulle medie pro capite.

Infatti al primo podio si assesta il Portogallo con 54 litri pro capite bevuti all’anno, seguita dalla Francia con 51,8 litri e dall’Italia con 41,5 litri pro capite.

Segue poi la Svezia con 41 litri e la Svizzera con 40,3 litri pro capite.

Per quanto riguarda invece gli Stati Uniti (mercato di riferimento), si arriva alla posizione sedicesima in quanto è assodato che in un anno il consumo pro capite si assesta a quota 11,9 litri.

spumanti-alternativi

spumanti-alternativi

Meglio degli Stati Uniti troviamo il Belgio e l’Argentina con 31,6 litri, la Germania con 29,3 litri, l’Australia con 27 litri.

A seguire la Spagna con 25,4 litri pro capite, i Paesi Bassi con 24,5 litri, la Gran Bretagna con 24 litri, la Romania con 23,9 litri, il Canada con 16,2 litri ed il Cile con 14,7 litri pro capite.

Numeri Asettici? Per nulla!

Questi dati fanno capire quanto ci sia ancora da lavorare e le eventuali possibilità di crescita.

Proprio negli Stati Uniti che sono lontanissimi da una media definita “europea”.

Vogliamo anche parlare della Cina?

Ad oggi il consumo pro capite rilevato in Cina è appena 1,4 litri all’anno, meno del Sudafrica (11 litri), Russia (7,8 litri), Giappone (3,2 litri) e Brasile (2 litri).

Forse sarà più “semplice” creare opportunità di crescita negli Stati Uniti, in quanto il mercato (al netto di eventuali restrizioni dovute ai cambiamenti politici) è sicuramente più pronto ad identificare il vino nel consumo quotidiano.

Quali sono i consumi pro capite al mondo?ultima modifica: 2017-04-27T13:27:07+00:00 da redazione